La nostra storia

Artigiani pellettieri
dal 1933

Tutto inizia a Monza nel 1933, ad opera di Giovanni Resnati detto “Nino” che dopo aver fatto gavetta nel settore della lavorazione artigianale del cuoio, presso la storica Ditta Franzi, con passione e dedizione decide di avviare una piccola attività propria in cui lavora pellami in genere per i più svariati utilizzi.

Nel 1937, al ritorno dalla Guerra d’Africa, Angelo Resnati, mio nonno, decide di unirsi al fratello Nino e insieme fondano la “Fratelli Resnati” che sarebbe poi divenuta una Valigeria così come la conosciamo ai giorni nostri. Nel corso degli anni l’azienda si ingrandisce, si specializza e diventa poco a poco un punto di riferimento per le altre realtà del settore presenti sul territorio e nel campo della formazione, insegna ai giovani apprendisti, i famosi pinela, una passione, una professionalità e uno stile che diventerà poi inconfondibile. Attraversa così gli anni bui del fascismo e della seconda guerra mondiale senza mai chiudere i battenti e proprio dalla fine del conflitto fino alla metà degli anni ’70 arriverà a produrre per le migliori realtà del settore sia come Azienda indipendente, con un proprio brand, che per conto terzi, studiando modellistiche su richiesta e creando campionature d’autore.

Sul finire degli anni ’70 , alla morte di Nino, Angelo insieme ai figli Sergio e Piero, rispettivamente mio padre e mio zio, che da sempre lavorano in Azienda, convertono la “Fratelli Resnati” nella “Resnati Angelo e Figli”, inaugurando così un periodo di floridità commerciale in cui l’Azienda va sempre meglio, nell’ ‘81 l’attività prende la sua forma definitiva nella “Valigeria Resnati s.n.c di Piero e Sergio” e lentamente arriva la fine del secolo in cui gli emergenti mercati orientali e l’avvento di materiali specifici come nylon e skai, utilizzati su larga scala, rivoluzionano completamente gli assetti europei ed in particolare il mercato Italiano dell’Artigianato subisce un forte contraccolpo segnando anche per l’ Azienda di famiglia un lento declino.

Fortunatamente la competenza, la professionalità , l’esperienza e l’adattabilità di Piero e Sergio, inserite in un momento storico in cui la pelletteria d’autore viene rivalutata in quanto mestiere da preservare e da non perdere, unite ad una situazione di mercato favorevole ai prodotti di fascia medio alta, permettono alla Valigeria di arrivare sino ai giorni nostri, lavorando e collaborando con svariate Aziende leader nel settore dell’arredamento, del design e della moda.

Si arriva così al 2016 e finalmente arrivo io ! Alessandro Resnati, classe 1975 … figlio di Sergio e nipote di Angelo, artigiano dunque di terza generazione, che all’ età di 41 anni decido di avviare , all’ interno della realtà ancora fiorente della Valigeria di famiglia, una start up finalizzata alla produzione di borse per bicicletta in cuoio o ecopelle legata alla mia passione appunto per la bicicletta ed il cicloturismo.

…il resto della storia è ancora tutto da scrivere!

Non posso concludere senza citare le Donne della Famiglia Resnati che sono sempre state le vere colonne portanti di tutto, valide collaboratrici sul lavoro, fantastiche mogli, madri, nonne, zie e consigliere… Grazie dunque a Rosa, Carlotta, Carla Maria e Luigina.